FAQ - Gli attori del mercato

ARERA è una sigla che significa Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Si tratta di un organismo indipendente che ha lo scopo di favorire lo sviluppo concorrenziale e regolamentare le filiere dell’energia elettrica, del gas naturale, dell’acqua potabile e dei rifiuti a seguito del processo di liberalizzazione di tali mercati.

In altre parole, possiamo considerare l’ARERA come ’arbitro che definisce e fa rispettare le regole in questi settori.

L’Autorità, secondo la legge istitutiva 14 Novembre 1995 n. 481, ha la funzione di garantire la promozione della concorrenza e dell’efficienza nel settore dei servizi di pubblica utilità, assicurandone la fruibilità e la diffusione in modo omogeneosull’intero territorio nazionale, definendo un sistema tariffario certo, trasparente e basato su criteri predefiniti, promuovendo la tutela degli interessi di utenti e consumatori .

Per saperne di più, visita il ufficiale di ARERA all’indirizzo www.arera.it.

Terna è la società a controllo pubblico che gestisce, in regime di monopolio, la rete elettrica nazionale.

Nasce dallo scorporo della rete di trasmissione dall’Enel avvenuta nel 1999 a seguito della liberalizzazione, e dal 2004 è quotata sulla borsa di Milano (ISIN IT0003242622).

Tramite la controllata Terna Plus, si occupa anche dello sviluppo di nuovi business in Italia e all’estero.

Per saperne di più, visita il ufficiale di Terna all’indirizzo www.terna.it.

GME sta per Gestore dei Mercati Energetici S.p.A., società del Gruppo GSE che si occupa di amministrare i mercati all’ingrosso dell’energia elettrica, del gas, dei carburanti e dei certificati ambientali in Italia.

Nata inizialmente come Gestore del Mercato Elettrico per consentire l’avvio della borsa dell’energia e del mercato dei Certificati Verdi nel 2004, nel corso degli anni ha via via ampliato il proprio perimetro di attività, sia aggiungendo ulteriori mercati dell’energia come quelli infragiornalieri e a termine, sia permettendo di negoziare nuovi prodotti come il gas, i carburanti e vari titoli ambientali (Titoli di Efficienza Energetica o Certificati Bianchi e Garanzie di Origine).

Per saperne di più, visita il ufficiale del GME all’indirizzo www.mercatoelettrico.org.

SNAM è la principale società che gestisce le infrastrutture del metano in Italia. Si occupa infatti del trasporto del gas lungo tutta la penisola, e di gestire tramite la controllata STOGIT i depositi di stoccaggio.

È controllata per circa il 30% dallo Stato Italiano tramite Cassa Depositi e Prestiti, mentre il restante 70% è distribuito tra diversi investitori, con queste azioni quasi interamente scambiabili sulla borsa di Milano (ISIN IT0003153415).

Per saperne di più, visita il ufficiale di Snam all’indirizzo www.snam.it.

Il GSE è il Gestore dei Servizi Energetici S.p.A., una società interamente pubblica che si occupa di numerosi aspetti della filiera energetica italiana, tra cui la promozione delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica e le attività connesse.

Nasce con il nome di GRTN (Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale) nel 1999 a seguito della liberalizzazione del mercato, con il compito principale di gestire la rete elettrica nazionale in maniera indipendente dall’Enel.

Nel 2005 questa attività viene ceduta a Terna e il GSE assume il ruolo odierno.

Del Gruppo GSE fanno parte anche GME e Acquirente Unico.

Per saperne di più, visita il ufficiale del GSE all’indirizzo www.gse.it.

Acquirente Unico S.p.A., spesso abbreviato con AU, è la società del Gruppo GSE nata nel 1999 per occuparsi dell’approvvigionamento dell’energia elettrica per i clienti del mercato di Maggior Tutela.

Nel corso degli anni, ha progressivamente ampliato i propri compiti aggiungendo tra gli altri:

  • servizi di assistenza ai consumatori di energia;
  • gestione del Sistema Informativo Integrato;
  • supporto ai servizi di ultima istanza per gas ed energia elettrica;
  • gestione delle scorte strategiche di idrocarburi.

Per saperne di più, visita il ufficiale di Acquirente Unico all’indirizzo www.acquirenteunico.it.